Diritti umani, Lega-M5s votano come presidente la senatrice pro ruspe a cui piacevano “i forni per i migranti”

Data15/11/2018
AUTORE: Redazione
FONTE: Il Fatto Quotidiano
La senatrice del Carroccio nel 2017 dovette scusarsi per il like a un commento su Facebook. Ora prende il posto che nella scorsa legislatura fu di Luigi Manconi. E annuncia: "Affronteremo subito il caso di Asia Bibi. Basta persecuzioni contro i cristiani. Accendiamo i riflettori sul loro genocidio"