Laura Laera: «Le adozioni un mondo con luci e ombre, ma non va distrutto»

Data25/05/2018
«Il controllo sulle procedure è sempre doveroso, non è che adesso sia più rilevante che in passato. Il mondo delle adozioni internazionali ha luci e ombre, non è perfetto, ma non significa che questo mondo debba scomparire o essere distrutto»: così la vicepresidente della CAI ad EurAdopt. «Se ci si limita ai paesi sicuri, rimangono fuori paesi che invece vanno aiutati a diventare sicuri: è una bella sfida, e l’Italia c’è»
«Il controllo sulle procedure è sempre doveroso, non è che adesso sia più rilevante che in passato. Il mondo delle adozioni internazionali ha luci e ombre, non è perfetto, ma non significa che questo mondo debba scomparire o essere distrutto»: così la vicepresidente della CAI ad EurAdopt. «Se ci si limita ai paesi sicuri, rimangono fuori paesi che invece vanno aiutati a diventare sicuri: è una bella sfida, e l’Italia c’è»
AUTORE: Redazione
FONTE: Vita