Chi siamo - storia - International adoption

STORIA

International Adoption dal 1980 è impegnata nell’adozione internazionale, in progetti sussidiarietà e sostegno a distanza.

Dal 1989 è autorizzata dal Governo Italiano ad operare in India; dal 1998 inizia la sua operatività in Romania e Guatemala, nel 2004 in Nepal e Kazakistan, dal 2009 opera in Mozambico; nel 2010 ha avviato progetti in Sud Africa e dal 2011 in Thailandia e Repubblica Democratica del Congo. Dal 2015 in Myanmar. In questi paesi è impegnata a promuovere e consolidare una cultura della solidarietà e accoglienza attraverso progetti di sussidiarietà, cooperazione e sviluppo.

A seguito della Legge N. 476/1998 tali autorizzazioni sono state sottoposte a revisione e in data 13.9.2000 International Adoption è stata iscritta all’Albo degli Enti Autorizzati per l’Adozione Internazionale, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale N. 179. per l’assistenza e l’accompagnamento delle coppie che aspirano all’adozione internazionale affinché possano incontrare quei bambini che si trovano in stato di abbandono e per i quali non vi sono concrete possibilità di recupero della famiglia d'origine o altre possibilità di accoglienza nel loro Paese.
In 33 anni ha contribuito a trovare famiglia a oltre 1.500 bambini provenienti da India, Romania, Guatemala, Cile e Nepal.

International Adoption offre alle famiglie adottive dei servizi a sostegno della genitorialità per garantire il migliore inserimento del minore straniero nella famiglia e nella comunità.

Attraverso il sostegno a distanza, International Adoption garantisce la scolarizzazione, contribuendo così a combattere analfabetismo e a prevenire lo sfruttamento del lavoro minorile. L'impegno dei sostenitori di International Adoption si traduce in programmi di educazione  e formazione professionale, di assistenza sanitaria e sociale. Grazie al Sostegno a Distanza, International Adoption è stata in grado di aiutare 25.000 bambini ad andare a scuola per almeno 4 anni.



Almeno 3.000 sono le persone che hanno beneficiato di interventi ortopedici per gravi malformazioni agli arti. Finalità

Attraverso i progetti sussidiarietà, solidarietà e cooperazione International Adoption si impegna per prevenire l'abbandono dei bambini. Concretamente questo avviene con:

  • la creazione e il sostegno di strutture sanitarie e di prima accoglienza, consultori, scuole;
  • la creazione e il supporto di centri di sostegno per le ragazze madri, i bambini di strada e le vittime di violenza e di abusi;
  • la realizzazione di attività di aiuto a donne in difficoltà.

 

International Adoption è:

 

OLNLUS (associazione senza scopo di lucro),

Ente Morale (D.P.R. n° 31 del 22.6.1987);

Iscritto all’ Albo del Volontariato (Decreto n°19 del 18.2.1998) O.N.L.U.S.;

Iscritto al Registro delle Persone Giuridiche n° 50/431

 

International Adoption aderisce a 

 

Gruppo CRC Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Oltre l’Adozione Coordinamento Enti Autorizzati all’adozione internazionale

Forum Sad - www.forumsad.it (Sostegno A Distanza)

PIPIDA - Per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza - www.infanziaediritti.it